MAGIC, i fondi europei per soluzioni riabilitative innovative

Nell’ambito delle iniziative realizzate per la rete Enterprise Europe Network, Agenzia di Sviluppo, Azienda speciale della Camera di Commercio di Chieti, promuove in collaborazione con l’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara l’avvio della prima fase del progetto MAGIC che mira a sviluppare tecnologie a favore del recupero psico-motorio dei pazienti colpiti da ictus e infarto.

MAGIC – Mobile Assistance for Groups Individuals within the Community Stroke Rehabilitation” è il primo appalto pre-commerciale (PCP) finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 ed è un progetto rivoluzionario per la gestione delle cure riabilitative, interamente basato su un approccio che mette al centro la persona, per facilitare la ripresa funzionale e migliorare la qualità della vita dei soggetti interessati.

 

La prima fase operativa del progetto sarà avviata con un workshop in programma il prossimo Martedì 5 Apriledalle ore 15.00 presso i locali della Camera di Commercio di Chieti Scalo (Via. F.lli Pomilio, ex Foro Boario) e rappresenterà la base per comprendere quali siano i bisogni che le imprese abruzzesi dovranno colmare con le loro proposte per accedere ai fondi comunitari a disposizione del progetto.

 

Nato dalla necessità di ricercare soluzioni più convenienti che siano in grado di soddisfare le crescenti esigenze di migliaia di cittadini europei colpiti da ictus e/o infarto, MAGIC punta allo sviluppo e all’introduzione nel percorso riabilitativo di soluzioni tecnologiche che, secondo un approccio di autogestione, possano essere in grado di accelerare il recupero psico-motorio dei pazienti.

 

L’impatto del progetto è duplice: si finanziano aziende che creano innovazione tecnologica producendo anche comparti aziendali innovativi; si dota la struttura sanitaria locale gratuitamente di tecnologie riabilitative avanzate (con conseguente miglioramento del servizio sanitario territoriale e riduzione dei costi sanitari e assistenziali).

 

Il tutto grazie al PCP, Pre-Commercial Procurement, strumento dell’Unione Europea finalizzato alla conclusione di contratti di R&S che viene attivato nella fase precedente alla commercializzazione di un determinato prodotto e/o servizio e che, a differenza di altri contratti, comporta un vantaggio sia per gli acquirenti pubblici che acquistano l’innovazione a prezzi inferiori rispetto al prezzo di mercato, sia per le imprese fornitrici che potranno godere dei risultati dello sviluppo del prodotto o servizio, compresa la sua commercializzazione.

 

Il valore economico totale delle gare è pari a € 3.632.800,00, nello specifico:

 

    1. Sviluppo soluzioni: 7 imprese, 60.000,00 euro ad impresa
    1. Prototipo, 4 imprese, 75.700,00 euro ad impresa
    1. Prodotto per test, 3 imprese, 970.000,00 euro ad impresa

Durante il workshop del 5 aprile saranno delineate le attività e le opportunità per le imprese del nostro territorio operanti nei settori d’interesse del progetto, mettendo in sinergia strutture, tecnologie, aziende e territorio per il benessere del paziente.

Scopri il workshop!

Per saperne di più e per registrarsi all’evento, scrivici a een@agenziadisviluppo.net o chiamaci: 0871/354 321-345-352. Perché quando #europecalls, Agenzia di Sviluppo risponde!

Share This Post On

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi